IR1DD - ERA IMPERIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ponti Radio
 
IR1DD

Ponte Radio UHF - IR1DD by E.R.A. Imperia.
Nodo EchoLink n° 658860



All' inizio del mese di Settembre 2011 abbiamo attivato il nostro secondo ponte radio in VHF.


Se volete provare ad usarlo potete sintonizzarvi sull'IR1DD in VHF e puntare le antenne secondo leseguenti istruzioni:
Locatore: --- --- ---
Altezza rispetto al mare, oltre 2000 metri, zona al confine tra Lguria, Piemonte e Francia


Per comodità vi riporto i dati salienti:

Nominativo del ponte: IR1DD
Frequenza di uscita: 145,575 MHz
Frequenza di ingresso: 144,975 MHz - (Shift: -600 KHz)
Tono subaudio : 110,9 HZ
Nota di sblocco ponte 1750 Hz: nessuna

Dal 29 dicembre 2011 sul ponte è attivo il sistema Echo Link.
Il numero assegnato dal sistema è 658860.
Chiunque volesse provare il ponte via EchoLink è il benvenuto.
Sono ovviamente graditi rapporti di transito.


Prima che qualcuno inneschi delle inutili polemiche, dicendo che il ponte è fuori banda, vorrei ricordare a tutti che la IARU, nella riunione tenutasi dal 14 al 16 Agosto 2011 a Sun City in Sud Africa, ha deliberato l'adozione di 2 nuove frequenze ad uso ripetitori:


   144,9750MHz (Uscita) & 144,9875MHz (Ingresso)
   145,5750MHz (Uscita) & 145,5875MHz (Ingresso)


Vi riporto un'estratto di tale documento.....


Jochen Berns, DL1YBL introduced the paper. EDR also submitted a further document with the same proposal in support.
The issue was well discussed.
DARC accept the proposal additional submitted.
Proposed are 2 new exclusive frequency segments below current 2m repeater.
For 2 new repeater frequencies as follows:


   144,9750MHz & 144,9875MHz as inputs
   145,5750MHz & 145,5875MHz as outputs



Vote:
In favour: SARL, EDR, SSA, (SRAL), USKA, (AFVL), NRRL, (IRA), HRS, (ARABIH),

Abstain: (FRA) , (REF)


Against: RSGB, (ARRSM), VERON, IRTS, CRC, (MRASZ), UBA, DARC, (PZK)

In favour = 10
Against = 9

Voted in favour.



Per chi volesse approfondire eccovi, direttamente dal sito IARU, il link al VHF_HANDBOOK_V6_00.PDF originale in lingua inglese..... buona lettura !

Inoltre, se non volete andare sul sito della IARU, potete scaricare il documento dal seguente link:
VHF_HANDBOOK_V6_00.PDF

(Si ricorda che Acrobat Reader di Adobe è necessario per la lettura)

Terrei inoltre a precisare, visto che vi sono persone che si sono autoconvinte che le suddette frequenze siano esclusivamente per emissioni in digitale, che la IARU, nella stessa seduta, ha deliberato che tutte le frequenze VHF ad uso ponti sono utilizzabili sia in analogico che in digitale.
(Come si evince dalla porzione di band plan sottoriportato e da un'attenta lettura dei documenti lincati poco sopra).





Come al solito per ingrandire l'immagine basta fare doppio click su di essa.

Ovviamente il nostro IR1DD è anche regolarmente autorizzato dal Ministero.

Il ponte è stato installato al posto dell'IR1UGR che al momento risulta non attivo.

L'antenna è stata costruita, come sempre del resto, dal nostro mitico "mago delle antenne", nonchè Presidente - IZ1MYT e dal buon Fabio - IZ1VUJ.
All'installazione di tutte le apparecchiature, quali ricevitore, trasmettitore, cavità, antenna e quant'altro è servito, hanno partecipato, il Presidente IZ1MYT - Marco, la vicepresidente IZ1UQM - Mirka, il nostro Segretario IZ2VUY - Eros, i nostri consiglieri IZ1VUL - Enrico e IZ1VTB - Gianfranco

Nonostante l'antenna originale funzionasse benissimo, abbiamo pensato che ad oltre 2000 metri di quota, nella stagione invernale, avremmo potuto avere problemi con la neve e il ghiaccio.
Abbiamo quindi realizzato una nuova antenna in grado di lavorare, speriamo altrettanto bene, anche in presenza di neve e ghiaccio.

Non ci resta che aspettare..... l'inverno è alle porte e le prime copiose nevicate potrebbero arrivare presto......

Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che già hanno fatto QSO su questo ponte e che, da "mezza Italia" ci hanno dato il necessario feedback per la messa a punto del sistema.


Rimanete quindi sintonizzati...... ogni Vostro rapporto d'ascolto sarà per noi prezioso per la messa a punto del ripetitore e delle antenne.


Come al solito si riportano, per i più curiosi, alcune immagini....

Quello che potete vedere, inscatolato e coibentato è il filtro duplexer a 6 cavità, di produzione finlandese, che è stato utilizzato nella realizzazione dell'IR1DD. Tra le sue caratteristiche sono degne di nota la separazione tra RX e TX di oltre 110db, la sua perdita di inserzione di soli 1,2db e il fatto che sia compensato in temperatura. Quest'ultima caratteristica è essenziale in una installazione ad oltre 2000 metri di quota.
Il filtro è stato tarato, mediante analizzatore di spettro munito di tracking, dagli amici IZ1MYT (Marco) e IZ1VUJ (Fabio)



Particolari delle antenne in lavorazione... (con e senza radome)



Particolare antenna con radome e resina..... antiumido.... antineve..... resisteranno ai meno 25 gradi centigradi che si registrano d'inverno nel sito dove il ponte è installato?



Sperando di farvi cosa gradita riporto un'immagine dell'effettiva area di copertura del nostro ponte, realizzata senza tenere conto degli effetti della propagazione.


Se vi sembra troppo piccolina (l'immagine, non la copertura...... e che avevate capito ....!) cliccate sulla cartina e vi si aprirà, più grande, in una nuova pagina.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu